+39 3288961182 info@seawreck.it

Tour sul Lago Omodeo

Il Lago Omodeo è, dal 1924, un bacino artificiale nato grazie alla creazione della Diga di Santa Chiara sul fiume Tirso.

Ma cosa spinse a crearlo?

Possiamo riassumere in 3 punti, le motivazioni che portarono a questa scelta:

  • la necessità di regolare le piene del Fiume Tirso
  • produrre energia elettrica
  • irrigare la pianura del Campidano

Ma, come puoi immaginare, la sua realizzazione ha causato uno stravolgimento non solo economico ma anche sociale sia della Media Valle del Tirso sia della pianura del Campidano.

Sono tantissime le curiosità e gli aneddoti che riguardano il Lago Omodeo, 

> dalla sua progettazione (affidata a una equipe di ingegneri tra cui Omodeo, che ha nel suo curriculum anche la realizzazione degli sbarramenti sul Fiume Nilo)

> alla realizzazione

> sino alla sua inaugurazione e il suo utilizzo.

Per un determinato periodo ebbe addirittura il primato di essere il lago artificiale più grande d’Europa.

Ma da sempre il suo fascino ha attirato curiosi e appassionati e anche la Sea Wreck è stata ammaliata dalla sua bellezza

ecco perché, dalla primavera 2022, in collaborazione con la guida turistica Daniela Madau, abbiamo progettato diversi tour che cercano di raccontarti l’immenso patrimonio che il Lago Omodeo conserva e le bellezze che si affacciano sulle sue rive.

Ecco solo alcune delle tappe dei nostri tour:

Novenario di San Serafino

Intanto… conosci i novenari?

Si tratta di “borgate” campestri che nascono ben in epoca bizantina (V-VI secolo d.C), generalmente sopra precedenti insediamenti o luoghi sacri.

Il novenario di San Serafino, in territorio di Ghilarza, ha due particolarità, rispetto a altri:

– l’attuale altare poggia su una struttura sacra di origine romana

– nel muro esterno, lato SE è presente un fregio in bassorilievo che rappresenta un albero sradicato, il simbolo del Giudicato d’Arborea

Poi, in realtà, ci sono tantissimi altri aneddoti che ti raccontiamo durante i nostri tour

Santuario Nuragico Su Monte

Con questo capolavoro nuragico, ci catapultiamo nel cosiddetto bronzo finale..

Dopo gli scavi condotti dalla soprintendenza, qui è possibile ammirare:

un tempio a pozzo realizzato con conci accuratamente squadrati

All’interno puoi osservare 

> 3 nicchie disposte a croce

> un modello di vasca poligonale con torre nuragica

> Nei lati invece, sono rimasti ancora frammenti di spade votive in bronzo, in origine fissate sui filari superiori della vasca, un frammento di corno di cervide e ossa animali combuste.

Ma questo sito, che non presenta il “classico nuraghe”, conserva anche altri corpi di fabbrica e una muraglia sacra (chiamata temenos)

Necropoli Sas Lozas

Con questa necropoli continuiamo il nostro viaggio nel tempo sino al Neolitico Finale.

Da qui possiamo rimanere incantati dalla bellezza della natura che ci circonda il panorama è davvero da favola

La necropoli conserva ben 5 domus de janas e in alcune è ancora visibile la decorazione scultorea che riproduce un soffitto tipo contemporaneo ai costruttori.

Abbiamo pensato di inserire questo sito perché è facilmente raggiungibile via acqua mentre via terra è un pochino più impervio. 

Queste sono solo alcune delle chiccherie che puoi esplorare nei tour sul Lago Omodeo,

ma per conoscere quanta storia e quanta bellezza conserva il nostro territorio, ti invito a sbirciare nel mio account instagram, sezione guide!

Ah, e accanto alle escursioni domenicali, abbiamo strutturato una gustosa offerta didattica con una innovativa Caccia alla Storia nel novenario di San Serafino!

3 ore

10 persone max

Escursione su prenotazione

Se il meteo non è buono l’escursione sarà annullata

Giacca a vento e abbigliamento da trekking

Partenze da Sorradile o da San Serafino