+39 3288961182 info@seawreck.it

SNORKELING ISOLA DI MAL DI VENTRE

isola di mal di ventre

ISOLA DI MAL DI VENTRE

relitto del joyce

RELITTO DEL JOYCE

relitto del vaporetto

RELITTO DEL VAPORETTO

ISOLA DI MAL
DI VENTRE

(Area marina protetta)

L’isola di Mal di Ventre è conosciuta, anche,
come Isula de Malu Entu. Il suo nome, in sardo,
significa letteralmente “Isola del cattivo vento” e
si deve all’instabilità che caratterizza le condizioni
meteorologiche di questa zona di mare.
L’isola appartiene al Mare di Sardegna ed è inclusa
nel perimetro dell’area marina protetta Penisola
del Sinis – Isola di Mal di Ventre. Si trova a circa 9,26
chilometri (5 miglia marine) davanti alla costa della
penisola del Sinis. Copre una superficie di 0,80
chilometri quadrati, lunga 2,5 chilometri e larga 0,900
chilometri, è pianeggiante e raggiunge un’altitudine
massima di appena 18 metri sul livello del mare.
Nell’isola nidificano alcune specie di volatili marini e
una pozza d’acqua sorgiva permette la sopravvivenza
di piccoli mammiferi e rettili. I fondali sabbiosi e le
praterie di posidonia sono abitati da pesci, molluschi
e crostacei.

RELITTO
DEL JOYCE

(Area marina protetta)

Si trova a a nord dell’Isola di Mal di Ventre, a
cinquanta metri dagli Archi/Scogli di maestrale,
incastrato in uno dei numerosi canaloni di granito,
ad appena nove metri di profondità. Si tratta di un
mercantile iscritto al compartimento di Cagliari ed
erroneamente ritenuto olandese, forse a causa del
nome. Affondò nel 1973 mentre trasportava, tra le
altre cose, un carico di sanitari. Per questo motivo
è soprannominato “relitto dei cessi”. Le tempeste
invernali hanno frantumato le ceramiche e le hanno
sparse tutto intorno. Il relitto è lungo dodici metri.
Vista dal basso, la grossa prua che arriva a soli due
metri e mezzo dalla superficie, è uno spettacolo
davvero notevole. Come agli Archi di Maestrale,
anche qui si può scendere più volte nello stesso
punto e non fare mai la stessa immersione.

RELITTO
DEL VAPORETTO

Si trova a sud est dell’Isola di Mal di Ventre, di
fronte a Cala Dei Pastori, alla profondità di diciotto
metri. L’osservazione mentre si nuota in superficie
permette di vedere il relitto dall’alto, ossia da una
prospettiva diversa da quella che si ha in immersione,
ma non per questo meno suggestiva. Lungo
circa venticinque metri e largo quattro, il relitto è
probabilmente ciò che resta di una piccola nave
a vapore adibita al trasporto di persone e cose da
Oristano ad Alghero, ma non si conoscono né la
causa dell’affondamento né la sua data precisa
(sicuramente prima della seconda guerra mondiale).
Il relitto è sbandato sul fianco sinistro e le strutture
del ponte non sono più al loro posto. Dall’apertura
al centro del ponte si osserva la caldaia con la cassa
fumi, ma non c’è traccia della macchina a vapore.
A poppa manca anche l’elica, mentre il timone è
interamente ruotato. A prua, parte delle lamiere della
fiancata sono scomparse e si può osservare l’interno vuoto.

1/2 giornata

37€ x adulto

27€ x i bambini sino a 8 anni

10 persone max

Escursione su prenotazione

9:00 incontro al molo

14:00 rientro

Se il meteo non è buono l’escursione all’Isola di Mal di Ventre potrà essere sostituita dal tour nelle Torri Spagnole e snorkeling finale

Protezione solare, telo e giacca a vento edeventuale attrezzatura per snorkeling

Partenze da Putzu idu, Marina di San Vero Milis (OR)

Google Maps

A.S.D. SEA WRECK
Sede legale:
Via Cagliari 56
09074 Ghilarza
C.F. 01255600957
Putzu Idu | Oristano | Cell. +39 328 896 11 82 | info@seawreck.it
Escursioni in gommone & snorkeling